Materie Esterne Esami di Stato 2013

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 589.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 589.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 25.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 135.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 135.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /web/htdocs/www.scuolaonline.com/home/modules/acquia/views/views.module on line 879.

 

Le date delle prove scritte

Per quanto riguarda le date delle prove scritte:

·       La prima prova scritta si terrà il 19 giugno 2013;

·       La seconda prova scritta si terrà il 20 giugno 2013;

·       La terza prova scritta si terrà il 24 giugno 2013;

·       I colloqui Orali potranno partire intorno a 7 giorni dopo il termine delle prove scritte.

Tutte le prove scritte di maturità inizieranno alle ore 08.30.

 

LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

Licei:

·       Liceo Artistico: Disegno Geometrico, Prospettiva, Architettura

·       Liceo Classico: Latino

·       Liceo Linguistico: Lingua Straniera

·       Liceo Pedagogico: Pedagogia

·       Liceo Scientifico: Matematica

Istituti tecnici:

·       Aeronautico (Assistenza e Navigazione Aerea): Navigazione Aerea

·       Agrario: Agronomia e Coltivazioni

·       Chimico: Tecniche Chimiche Industriali, Principi di Automazione e di Organizzazione Industriale

·       Commerciale (ragionieri): Economia Aziendale

·       Dirigenti di Comunità: Psicologia e Pedagogia

·       Edilizia: Disegno di Costruzioni

·       Elettrocica e Telecomunicazioni: Telecomunicazioni

·       Elettronica Ed Automazione: Impianti Elettrici

·       Geometri: Tecnologia delle Costruzioni

·       Industrie Meccaniche: Macchine a Fluido

·       Informatica: Informatica

·       Informatico e Telematico: Informatica

·       Meccanica: Disegno, Progettazione ed Organizzazione Industriale

·       Metallurgia: Processi di Produzione Metallurgica

·       Navalmeccanico e Costruzioni Navali: Teoria della Nave

·       Turismo: Lingua Straniera

Istituti professionali:

·       Agrotecnico: Tecniche di Produzione, Trasformazione e Valorizzazione dei Prodotti

·       Itituti d'Arte "Progetto Michelangelo": Progettazione (Disegno Animato)

·       Odontotecnico: Gnatologia

·       Ottico: Anatomia, Fisiopatologia Oculare e Laboratorio di Misure Oftalmiche

·       Servizi Alberghieri e della Ristorazione: Alimenti e Alimentazione

·       Servizi Sociali: Psicologia Generale ed Applicata

·       Tecnico Abbigliamento e moda: Disegno Professionale

·       Tecnico Chimico e Biologico: Processi e Tecnologie Industriali Chimiche

·       Tecnico dei servizi turistici: Economia e Tecnica dell'Azienda Turistica

·       Tecnico dei Sistemi Energetici: Impianti Termotecnici

·       Tecnico della Gestione Aziendale informatico: Economia d'Azienda

·       Tecnico della Gestione Aziendale Linguistico: Lingua Inglese

·       Tecnico della Grafica Pubblicitaria: Progettazione Grafica

·       Tecnico delle Industrie Elettriche: Elettrotecnica ed Elettronica

·       Tecnico dell'Edilizia: Tecnologie Edilizie ed Elaborazioni Grafiche

 

LE CARATTERISTICHE DELL'ESAME DI STATO

Ammissione

Sono ammessi tutti gli studenti che hanno ottenuto la media del sei e che hanno superato i debiti formativi degli anni scolastici precedenti.
L’ esito della valutazione compare con la formula “Ammesso” e “Non ammesso”, mentre le valutazioni delle singole materie nello scrutinio finale vengono riportati nelle pagelle e nel registro dei voti.

Privatisti
I candidati esterni che si presenteranno come privatisti, saranno sottoposti ad un esame preliminare per verificare la preparazione riguardo le materie del piano di studio degli anni cui non hanno acquisito la promozione.
Nella valutazione verranno considerati i crediti formativi se acquisiti e, in caso di esito negativo alla prova di Stato, l’esame preliminare consentirà di prender parte alla classe quinta.

Comportamento
Anche la valutazione del comportamento concorre alla determinazione della media scolastica ed alla possibile ammissione all’esame. Possibile, perché in caso di condotta inferiore a 6/10 non sarà possibile prendere parte alla maturità.

Studenti del quarto anno
Gli studenti che a termine della classe quarta superiore conseguono per ogni disciplina una valutazione superiore a 8/10, possono prendere parte all'esame finale al termine dell’anno scolastico, a condizione che nei due anni precedenti al penultimo abbiano conseguito una valutazione non inferiore a 7/10 in ogni materia.

Commissione

La commissione esaminatrice è per metà interna e per metà esterna, il presidente (al quale vengono affidate al massimo due classi) è esterno. 
Il numero massimo dei commissari è sei (anche se per alcuni indirizzi di studio ne vengono assegnati solo 4) e per ogni due classi vengono nominati un presidente di commissione e commissari esterni comuni nominati dal ministero.
I membri interni vengono scelti negli stessi consigli di classe in modo si mantenga un equilibrio nella distribuzione delle materie di studio per favorire cosi la conoscenza della lingua straniera studiata nel corso dell’anno scolastico.

Candidati esterni

Gli studenti esterni (privatisti) che sono risultati idonei all’ultimo anno non devono sostenere l’ esame preliminare.
I candidati esterni che al contrario non sono in possesso della promozione all’ultimo anno devono superare un esame preliminare per verificare la preparazione sulle materie previste dai piani di studi riguardanti gli anni per cui non è avvenuta la promozione.
Il superamento dell'esame preliminare, anche in caso di mancato superamento dell'esame di Stato, vale come idoneità all'ultima classe.

I crediti

I crediti scolastici ed i crediti formativi sono parte integrante del punteggio finale, essendo dei punti assegnati dal consiglio di classe al nel corso dell'ultimo triennio.
Il punteggio dei crediti rappresenta il grado complessivo di preparazione che ogni alunno ha saputo raggiungere nel corso dell’anno scolastico considerando anche la frequenza scolastica,la presenza nell’area di progetto,l’interesse e l’impegno mostrato all’interno di attività integrative oppure nel dialogo educativo.
La riforma Fioroni permette l’assegnazione di un massimo di 25 crediti rispetto ai 20 negli anni precedenti ed è cosi strutturata: al terzo ed al quarto anno si posso ottenere un massimo di 8 punti, mentre 9 al quinto anno. 
A seguito dello scrutinio, ogni studente potrà sapere il totale del punteggio dei crediti accumulati nel corso degli anni. Il risultato deve essere reso pubblico da ogni istituto.

Prove scritte

Le prove scritte previste dall’ esame sono tre. Le prime due vengono disposte direttamente dal Ministero e vengono inviate ai presidenti delle diverse commissioni il giorno stesso della prova.

La prima prova scritta ha come obiettivo la verifica delle capacità acquisite riguardo l’utilizzo della lingua italiana. Oltre il classico tema vi sono anche altre tipologie quali il saggio breve, l’articolo di giornale o l’analisi di un testo narrativo o poetico.

La seconda prova scritta, proveniente anch’essa dal Ministero è specifica di ciascun indirizzo scolastico.

La terza prova, invece viene predisposta in modo autonomo dalla commissione seguendo quanto riportato dal documento del consiglio di classe che certifica gli argomenti affrontati dagli studenti durante l’anno.

Valutazione finale

L’esito finale è ciò che si ottiene sommando i punteggi riguardanti crediti scolastici, le tre prove scritte ed il colloquio. 
Il punteggio viene espresso in centesimi e la sufficienza è pari a 60 punti.
Il punteggio viene così suddiviso:

·       un massimo di 15 punti per ogni prova scritta, per un totale di 45 punti con sufficienza a 10 punti;

·       un massimo di 30 punti per il colloquio, il quale è considerato sufficiente con almeno 20 punti;

·       un massimo di 25 punti derivanti dai crediti scolastici.

La commissione può assegnare 5 punti bonus, utili a premiare gli studenti che svolgono un esame semi perfetto, purché nel corso degli anni abbia raggiunto almeno 15 punti di credito scolastico e 70 punti alle prove d’esame.