Chatta su WhastApp 333 21 377 58

Pro e contro sull’uso di Facebook nelle scuole

I social network, considerati ormai bene primario da ragazzi e adulti che si destreggiano con  la tecnologia, stanno ora facendo la loro comparsa anche nel mondo dell'istruzione pubblica. Scuole e regioni in tutto il paese salgono con entusiasmo sul treno Facebook e creano pagine che permettono l'interazione tra studenti e staff scolastico sia durante che dopo le ore di scuola.

Questo strumento online offre una dimensione totalmente innovativa al mondo della scuola pubblica; ma non tutti sono elettrizzati all'idea di inviare via Internet comunicazioni che riguardano la scuola o di interagire tramite i social network, esponendosi così al mondo intero. Diamo ora uno sguardo ai pro e contro sull'uso di Facebook nella scuola pubblica e a quelle regioni che hanno già accettato FB.

 

Usi costruttivi di facebook nelle scuole

Secondo I pareri di alcuni presidi, le scuole potrebbero potenzialmente usare Facebook in molti modi costruttivi per attirare la propria “community”. Creando una pagina in Facebook, le scuole sarebbero in grado di affermare la propria presenza, professionale e controllata; ciò permetterebbe loro di trarre vantaggio dal  social network sotto molti aspetti importanti, salvaguardando al tempo stesso gli studenti”.

Inquadriamo alcuni degli usi che i Social Network potrebbero avere all’interno del sistema scolastico:

Condivisione delle informazioni.

Ancora oggi molte scuole si basano sui loro siti web o sulle obsolete comunicazioni cartacee per informare l'utenza; con Facebook si aprirebbe in questo senso un mondo completamente nuovo.

Facebook è aggiornato in tempo reale e la scuola potrebbe inviare informazioni agli studenti e ai genitori rapidamente e in modo efficace. Vi si potrebbero includere aggiornamenti su eventi imminenti o già in corso e comunicazioni varie; inoltre, studenti e genitori potrebbero commentare ciò che viene postato, fornendo così alla scuola stessa un valido aiuto per gestire eventi e programmi utili.

 

Usare i “media

Facebook non è solo questo! Può essere usato anche per distribuire all'utenza scolastica una vasta gamma di "media", quali foto e video di eventi recenti della vita scolastica che dalla pagina di Facebook possano essere visti anche da quei genitori che non avrebbero potuto presenziare.

Nella pagina FB potrebbero essere inserite anche notizie su gite d'istruzione, celebrazioni scolastiche e I voti dei singoli studenti. Sarebbe un'occasione per studenti e docenti di rivivere l'evento e creare un senso di comunità e di cameratismo tra gli stessi alunni.

 

Sistemi d’insegnamento

Facebook ed altri social media possono anche essere utilizzati per allargare le esperienze di apprendimento al di fuori della sede scolastica. I docenti possono utilizzare queste nuove tecnologiche per inviare video educativi, compiti o altre informazioni alla classe. I video delle assemblee o degli incontri con gli alunni possono così essere inviati ai genitori, in modo da poterli aggiornare sugli ultimi avvenimenti scolastici.

Riteniamo che vi siano molte bune ragioni per incorporare i Social Media nella scuola e anche se alcuni potrebbero mettere in discussione il fatto che queste nuove tecnologie possano aiutare gli studenti nel loro apprendimento, considerando che quasi ogni persona in Italia è iscritta ad un social network,  sicuramente gli studenti avranno la volontà nonchè la necessità di approfondire la loro conoscenza ed il loro utilizzo.

Sicuramente, un uso corretto e controllato di questo Social media potrà agevolare sia studenti che personale docente e, come all’estero diverse scuole hanno già iniziato ad usare FB, anche in Italia si potrà pensare di implementare il sistema scolastico con questo social network, anche se si andrà sicuramente incontro a svariate problematiche etiche e legali.

Sull’uso di questo Social sarà scuramente necessario l’intervento del Ministro Profumo, il quale, se vorrà proseguire sulla strada già intrapresa delle “Nuove tecnologie nelle scuole”, dovrà introdurre quanto prima nuove politiche riguardanti quali utilizzi possano essere leciti e quali invece non lo siano.

Art. in Licenza Creative Commons - Nuove Scuole 2.0

 

Clicca quì per la versione in inglese

Nuove Scuole 2.0 è una scuola online che rappresenta l’unione di più di 30 Scuole Paritarie sparse per la Penisola, che rivolgono un offerta formativa alle persone che non hanno la possibilità di frequentare “fisicamente” un corso scolastico diurno o serale.

SCUOLA MEDIA

Per alunni con particolari problematiche di frequenza, possiblità di esami in sede per l'idoneità alla classe seconda e terza nonchè ESAMI DI TERZA MEDIA DA PRIVATISTI.
Per maggiorni informazioni CLICCA QUI

CONTATTACI

Nuove Scuole 2.0
0621129147
08118088435
0282396464
 [email protected]
scuolaonline