Chatta su WhastApp 333 21 377 58

Facoltà di Ingegneria, ma quale? Guida ai corsi di laurea

Fino a qualche anno fa, per scegliere l’Università, i giovani guardavano esclusivamente alle proprie attitudini e ai loro interessi. Oggi, in un periodo storico in cui la crisi occupazionale è reale, non si può fare a meno di mettere in conto le possibilità lavorative che un titolo di studio offre.

Non tutti i percorsi di studio infatti danno le medesime possibilità di lavoro. É ovvio che il mercato è in rapida evoluzione e di conseguenza non si tratta di dati pienamente quantificabili. É chiaro inoltre che ogni Università punti a sottolineare più i suoi successi piuttosto che i fallimenti. Ad ogni modo delle informazioni approssimative si possono trovare, a partire dai dati AlmaLaurea.

In base ai dati degli ultimi anni, si può dire che oggi le Facoltà che sembrano tradursi con i migliori risultati in termini occupazionali sono le seguenti: la Facoltà di Ingegneria, la Facoltà di Medicina, Informatica e la Facoltà di Matematica, Fisica e Statistica. Vincono quindi le Facoltà a sfondo scientifico.

Il primato di Ingegneria non stupisce molto, poiché questa è già da anni che si propone in cima alle classifiche come offerta di sbocchi lavorativi. L’indagine generale ovviamente privilegia le Lauree Magistrali, anche perché in questo tipo di percorso è più facile che il laureato di “primo livello” non entri subito nel mondo del lavoro, ma prosegua invece gli studi.

La Facoltà di Ingegneria: solida e variegata

La Facoltà di Ingegneria è un corso impegnativo per lo studente, sia per la durata che per la selezione interna che viene fatta. D’altro canto dà davvero eccellenti prospettive per il futuro. All’interno della Facoltà, i Corsi di Laurea sono numerosi: si va dal ramo Informatico, all’Automazione, all’Ingegneria navale, alla Civile, alla Meccanica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, dei Materiali, Elettronica, Aerospaziale e Astronautica, Chimica, Elettrica, Gestionale, Energetica e Nucleare, della Sicurezza, Biomedica, Edilizia, Ambientale etc. Presso i vari Atenei possono essere attivati altri indirizzi più specifici e caratterizzanti, quindi il ventaglio è ancora più ampio.

Gli indirizzi che riscuotono maggiore successo sono Ingegneria Elettronica, quella delle Telecomunicazioni e Ingegneria Industriale. In linea di massima comunque tutti gli indirizzi di Ingegneria sono molto spendibili e di conseguenza lo specifico settore è opportuno venga scelto in base ai propri interessi. Infatti, non è comunque un percorso semplice e la passione per le materie è un elemento fondamentale per riuscire al meglio.

Una Facoltà, una garanzia per il futuro

L’ingegneria è in generale una disciplina in cui si applicano le conoscenze delle scienze (come la fisica, la chimica e la matematica) al fine di fornire risposte tecnologiche alle varie problematiche della società di oggi. É chiaro che il settore è molto articolato. In molti casi la Facoltà è a numero chiuso, in altri invece viene fatto un pre-test di cui si potranno recuperare le lacune durante il percorso di studi. A fronte della crisi, questa Facoltà ha resistito alle difficoltà e anche per l’anno accademico 2017/2018 sono moltissimi gli studenti che hanno scelto questo indirizzo. Secondo i dati AlmaLaurea, a 5 anni dalla laurea un Ingegnere ha un lavoro a tempo indeterminato.

Nel caso uno studente non riesca a frequentare le lezioni dell’Università standard (per via del lavoro o altro), è raccomandabile che si rivolga ad istituti specializzati alternativi (online ce ne sono diversi), con la medesima validità, ma che gli mettano a disposizione delle lezioni in orari alternativi o a video. Le materie universitarie di percorsi come questo non si possono affrontare solamente sui libri, ma occorrono lezioni frontali.

La Facoltà di Ingegneria è una delle poche che dà ottimi sbocchi anche solo dopo il Triennio. Sono sempre di più infatti coloro che conseguono una Laurea di tre anni ed entrano nel mondo del lavoro, completando il percorso con le Università online nel tempo libero in un momento successivo, per fare carriera. A questo genere di università si rivolgono anche coloro che hanno dei ritardi sul percorso di studi e che intendono recuperare gli anni persi, consci che è importante conseguire la laurea “in corso”. Questa fetta di studenti sono circa il 18% degli iscritti.

Nuove Scuole 2.0 è una scuola online che rappresenta l’unione di più di 30 Scuole Paritarie sparse per la Penisola, che rivolgono un offerta formativa alle persone che non hanno la possibilità di frequentare “fisicamente” un corso scolastico diurno o serale.

SCUOLA MEDIA

Per alunni con particolari problematiche di frequenza, possiblità di esami in sede per l'idoneità alla classe seconda e terza nonchè ESAMI DI TERZA MEDIA DA PRIVATISTI.
Per maggiorni informazioni CLICCA QUI

CONTATTACI

Nuove Scuole 2.0
0621129147
08118088435
0282396464
 [email protected]
scuolaonline