Come-diventare-chef

Come diventare chef: il percorso formativo di un lavoro sempre più ambito

Sono sempre di più coloro che al giorno d’oggi si chiedono come diventare chef ed entrare nel mondo del lavoro esercitando questa professione. Quello del cuoco è un mestiere che esiste da sempre, ma in passato non erano poi così tante le persone che ambivano a diventare chef. Oggi invece, complici anche i tantissimi programmi televisivi come Masterchef, Top Chef e via dicendo sono sempre di più anche i bambini che sognano in futuro di diventare dei talentuosi cuochi e lavorare in un ristorante stellato. Quello che però spesso non viene considerato è che per diventare un professionista in questo settore non è sufficiente saper preparare piatti buoni. Bisogna anche aver studiato e avere alle spalle una gavetta non da poco. 

Se quindi diventare un cuoco professionista è la vostra passione, mettetevi subito in mente una cosa: dovete prima di tutto studiare e seguire un percorso formativo che vi permetta di imparare tutti i segreti di questo mestiere. Per poter sperimentare bisogna conoscere le basi e questo vale in tutti i contesti.

Come diventare chef e ottenere l’attestato di cuoco

Per diventare uno chef professionista bisogna frequentare l’Istituto Professionale Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, che non è altro che il vecchio istituto alberghiero. Questa è la scuola superiore che fornisce la preparazione di base necessaria per entrare nel mondo della cucina e imparare tutte le tecniche di base. Dopo i primi 3 anni di Istituto si ottiene la qualifica di operatore di cucina, che corrisponde all’attestato di cuoco e si è già potenzialmente pronti per entrare nel mondo del lavoro ed iniziare la propria carriera.

Volendo, si possono proseguire gli studi per altri 2 anni e così facendo si ottiene il diploma di Tecnico dei Servizi di Ristorazione. Oggi esistono anche corsi specifici o sembra che a breve partiranno anche dei veri e proprio corsi di Laurea, ma in tutti i casi non è necessario essere in possesso di altri titoli di studio per diventare cuoco.

Come diventare chef in età adulta: il diploma oggi è anche online!

Le passioni spesso non vengono assecondate quando è il momento e per questo motivo oggi ci sono moltissimi adulti che aspirano ad una carriera nel mondo della ristorazione. Trovare lavoro anche come semplice aiuto cuoco senza aver mai frequentato un istituto alberghiero è praticamente impossibile, perchè bisogna avere almeno le basi per poter entrare nel mondo culinario. Fortunatamente però oggi è possibile ottenere la qualifica di operatore di cucina o il diploma di tecnico dei servizi di ristorazione anche online, risparmiando moltissimo tempo e senza doversi recare personalmente a scuola.

Sono sempre di più gli adulti che scelgono questa strada, in modo da poter conciliare l’attuale lavoro con lo studio e potersi aprire le strade ad un futuro nel mondo della ristorazione.

La gavetta: una tappa necessaria dopo lo studio

Una volta terminato il percorso di studio bisogna fare la gavetta: andare quindi a lavorare come tirocinante in un ristorante e fare esperienza sul campo. Questo è un passaggio obbligatorio, che permette di crearsi moltissimi contatti e apre le porte al futuro lavorativo di ogni chef.