Test Ingresso Psicologia 2021: tutto quello che c'è da sapere

In questo periodo sono diversi i ragazzi che si stanno preparando per il test d'ingresso di Psicologia, perchè aspirano a frequentare questa università che come ormai sappiamo è a numero chiuso in tutta Italia. Dalla Cattolica alla facoltà di Padova, da quella di Firenze a Cesena, il corso di laurea in psicologia o scienze psicologiche prevede il superamento di un test d'ingresso, che mette sempre molta paura ai giovani. Non si tratta di un esame impossibile da superare, ma è bene sapere che se il numero degli iscritti è elevato le probabilità di non farcela purtroppo esistono ed è importante esserne consapevoli. Capita infatti di frequente di essere convinti di riuscire a passare il test d'ingresso per psicologia e di ricevere poi una brutta delusione.

Fortunatamente però a tutto c'è rimedio: è possibile ad esempio aumentare le proprie chance provando a sostenere il test in differenti città o ancora iscriversi al corso di Laurea Online in Scienze e Tecnologie Psicologiche, che non prevede alcun esame ed è quindi aperto a tutti i diplomati ,a ha lo stesso identico valore di quelli tradizionali. Vediamo quali sono i dubbi più frequenti degli studenti sul test d'ingresso a Psicologia, in modo da chiarire a tutti le idee.

Testi ingresso Psicologia 2021: quali sono le date in Italia?

In molti si chiedono quali sono le date ufficiali dei test d'ingresso a Psicologia, ma è bene sapere che ogni università da questo punto di vista è completamente indipendente. Ciò significa che i vari test si terranno in giorni differenti, il che è un vantaggio per coloro che vogliono provare a sostenere l'esame in più atenei. Per sapere dunque la data precisa conviene consultare il sito ufficiale dell'università di riferimento, in modo da avere informazioni attendibili ed aggiornate. In generale, comunque, nella maggior parte dei casi l'esame viene fissato a settembre.

Dove si terranno i test d'ingresso di psicologia nel 2021?

Un altro dubbio molto frequente e del tutto lecito considerata l'attuale situazione riguarda la sede dei test d'ingresso per Psicologia. Diversi studenti sono infatti curiosi di sapere se quest'anno si terranno in presenza oppure, come è avvenuto nel 2020, online. Nella stragrande maggioranza dei casi, anche gli esami d'ammissione del 2021 si terranno a distanza, mediante la piattaforma CISIA. E' necessario tuttavia effettuare la pre-immatricolazione per poter effettuare il test, anche questa online.

Cosa succede se non si supera il test d'ingresso?

Prepararsi per il test d'ammissione a Psicologia non è facile: l'esame infatti spazia in diverse discipline e contempla anche risposte multiple che spesso traggono in inganno gli spiranti studenti universitari. Bisogna dunque mettere in preventivo anche l'ipotesi di non riuscire a superare il test d'ingresso e sapere cosa si può fare nell'eventualità.

Le possibilità sostanzialmente sono due: alcune università (come ad esempio quella di Padova) consentono di iscriversi ugualmente al corso di laurea in Scienze Psicologiche, ma assegna agli studenti che non hanno superato il test un Obiettivo Formativo Aggiuntivo (OFA) che dovrà essere recuperato entro settembre 2022. In alternativa, ci si può iscrivere al corso di Laurea in Scienze Psicologiche online che non prevede alcun esame d'ammissione.

P.IVA 08722491217