Lezione online: ecco come si struttura e come funziona

Tutti, specie negli ultimi due anni, hanno sentito parlare di didattica online, ma non tutti sanno come funziona davvero una lezione online. Cosa bisogna aspettarsi? La distanza si avverte così tanto? La formazione a distanza funziona? Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande.

Lezione online: una presenza…a distanza

La scuola a distanza funziona oggi via web: lo studente accedendo ad una piattaforma di e-learning con le proprie credenziali ha accesso al materiale didattico, a simulazioni di verifiche ed esami e alle lezioni online. A differenza di quanto qualcuno potrebbe pensare, non si tratta semplicemente (o banalmente) di una registrazione video a cui si assiste passivamente, ma di una “presenza in aula” tramite web. Una buona formazione a distanza, insomma, tramite la tecnologia, offre ai propri studenti un apprendimento paritetico a quello offline in cui ci sono interazioni fra studenti e docenti, in cui ci si sofferma sulle cose difficili, in cui si usano tanti metodi didattici al fine di far comprendere meglio la materia.

Nel caso lo studente non possa essere presente online al momento della lezione assisterà all’interazione fra il docente ed i suoi compagni, ma nel caso riesca a partecipare attivamente alle lezioni potrà essere sostanzialmente in videoconferenza (o webinar che dir si voglia) con essi. La distanza in questo modo si annulla davvero del tutto, si è “presenti” ad una lezione realmente in corso. Questa la si può seguire da ovunque ci si trovi: ritagliandosi una lunga pausa al lavoro, da casa o in mobilità mentre si fa un viaggio. Gli studenti collegati di solito sono un numero limitato, piccole classi sostanzialmente, per dare la possibilità ai docenti di assistere meglio chi segue la lezione.

Come si partecipa a una lezione online

Quanto i partecipanti al webinar sono online possono attivare la webcam, vedersi, parlarsi, sorridersi, possono parlare in chat o scrivere. Nel corso degli insegnamenti a distanza i docenti fanno da “direttori d’orchestra” dando la parola in modo ordinato e dirigendo la lezione online a distanza in maniera comprensibile, chiara, fluida… meglio di quanto accade molto spesso nelle classi tradizionali.

Il metodo online di solito vede studenti molto più ben disposti rispetto alla norma, per questo di solito risulta più facile seguire la lezione e comprendere quanto detto. A contribuire a questo c’è sicuramente il fatto che si è a casa, tranquilli, senza distrazioni e perfettamente a proprio agio. Nella classe online, si può dire, ci sono i vantaggi dello studio in classe, ma senza gli svantaggi.

Gli studenti possono (anzi dovrebbero) interrompere il docente per chiedere chiarimenti se necessario per colmare lacune e chiarire i propri dubbi. Durante la lezione è consigliabile prendere appunti, prendendosi delle pause lì dove il docente dà il consenso o partecipando attivamente, se si ha voglia. Materiali riassuntivi ed esplicativi, mostrati sul momento e comunque forniti agli studenti fra i materiali, permetteranno di arricchire i propri appunti delle lezioni e capire al meglio la materia.

I docenti durante le lezioni sono soliti cercare di coinvolgere gli studenti che di solito, molto più che di persona, sono predisposti a partecipare senza remore, sentendosi a proprio agio a casa propria. Il programma può essere arricchito dalle osservazioni e dalle domande degli studenti.

P.IVA 08722491217